Richiesta assegno temporaneo figli minori, ulteriore proroga

(foto Shutterstock)

Le domande per ottenere l’Assegno temporaneo per i figli minori sono state ulteriormente spostate al 31 ottobre 2021

Con messaggio n. 3340 del 5 ottobre 2021 l’INPS, a seguito dell’entrata in vigore del D.L. 132/2021, ha reso noto che l’Assegno temporaneo per i figli minori potrà essere richiesto entro il 31 ottobre 2021, compresi gli arretrati.

Con la circolare n. 93 del 30 giugno 2021 l’INPS ha fornito le indicazioni in ordine alle caratteristiche della misura, ai requisiti per accedere alla stessa, alle incompatibilità previste, alle modalità e ai termini di presentazione delle domande. 

A cosa serve l’assegno temporaneo per i figli minori?

L’Assegno temporaneo figli minori è stato introdotto come misura temporanea “ponte”, in attesa dell’entrata in vigore dell’Assegno unico, e ha un duplice scopo:

  • riordinare, semplificare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico;
  • sostenere la genitorialità e promuovere l’occupazione.

Entro quando deve essere presentata la domanda all’INPS?

L’assegno temporaneo può essere richiesto da luglio 2021 e il termine ultimo, oltre il quale non sarà più possibile presentare la domanda di Assegno temporaneo, resta fissato al 31 dicembre 2021.
La domanda va presentata attraverso i consueti canali:

  • servizio online del portale INPS;
  • Contact Center al numero verde 803 164 (rete fissa) o il numero 06 164 164 (da rete mobile);
  • patronati.

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza (RdC) sono esonerati, in generale, dal presentare istanza.

Da quando decorrono gli arretrati?

Per le domande presentate fino al 31 ottobre 2021 saranno corrisposte le mensilità arretrate a partire dal mese di luglio 2021, mentre successivamente a tale data l’Assegno temporaneo sarà erogato a decorrere dal mese di presentazione della domanda.

 

Leggi anche:

Detrazioni per spese dei figli e assegno unico universale
Assegno temporaneo figli minori come richiedere gli arretrati

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli