Google Italy, 900 milioni di dollari per aiutare imprese e persone nella ripresa

Google Italy, 900 milioni di dollari per aiutare imprese e persone nella ripresa

(foto Shutterstock)

Il piano “Italia in Digitale” supporterà aziende e persone con formazione, strumenti gratuiti e partnership mirati alla digitalizzazione

Google parteciperà alla ripresa economica italiana dopo l’emergenza Covid-19 attraverso il piano Italia in Digitale, studiato per dare supporto a piccole e medie imprese e persone in cerca di opportunità lavorative, con progetti di formazione, strumenti gratuiti e partnership.

«Google è orgogliosa di essere partner della ripresa economica dell’Italia. Per aiutare a trasformare le aziende italiane grandi e piccole, – ha annunciato Sundar Pichai, CEO di Google – investiremo oltre 900 milioni di dollari in 5 anni, che includono l’apertura delle due Google Cloud Region in partnership con TIM». L’obiettivo è essere d’aiuto a 700.000 pmi e persone – con la previsione di 1 milione a fine 2021 – nel percorso verso la digitalizzazione.

Durante l’emergenza le aziende più colpite dalle restrizioni legate al contenimento dei contagi hanno risentito pesantemente della sospensione totale o parziale del business, parliamo ad esempio del turismo, del commercio al dettaglio o della ristorazione. Altre imprese hanno invece proseguite le attività grazie a strumenti come il lavoro a distanza e l’e-commerce.
«La crisi ha accelerato il nostro uso della tecnologia, – ha affermato Fabio Vaccarono, Managing Director di Google Italy – ora la tecnologia può aiutarci a uscire dalla crisi». «Da molti anni Google è impegnata in Italia per diffondere le competenze digitali utili a trovare un lavoro o far crescere un’attività. Se queste competenze erano importanti prima della pandemia, ora sono diventate tanto più necessarie: per superare le sfide del presente la digitalizzazione è un elemento imprescindibile, per trovare nuove opportunità lavorative, per rilanciare un’impresa, e a vantaggio dell’intera società»

Cosa offre Italia in Digitale?

All’interno del sito dedicato è possibile trovare suggerimenti, corsi, consigli, programmi, strumenti utili. Inoltre si possono leggere storie di successo per scoprire come «altre persone mettono a frutto le proprie nuove competenze per sviluppare la loro carriera, la loro attività o il loro percorso di studi».

Il supporto alle aziende

Italia in Digitale aiuta le imprese che hanno bisogno di:

  • interagire con i loro clienti;
  • avviare la trasformazione digitale della propria attività;
  • ottenere un supporto economico;
  • portare la propria attività online

Il supporto alle persone

Italia in Digitale aiuta le persone che hanno bisogno di:

  • trovare un nuovo lavoro;
  • acquisire nuove competenze;
  • avviare un’attività;
  • lavorare meglio da remoto.

L’impegno di Google durante l’emergenza

Non è la prima volta che Google si impegna in progetti di questo tipo nel nostro paese, importante mercato a livello strategico: i predecessori di Italia in Digitale sonoCrescere in Digitale e Google Digital Training, che negli anni scorsi hanno offerto a 500.000 persone gli strumenti utili per costruirsi un bagaglio digitale, al fine di migliorare o rilanciare la propria attività o carriera lavorativa.

Tra le iniziative prese da Google durante l’emergenza coronavirus in collaborazione con i Governi locali, c’è la partnership con il Ministero della Salute, che ha permesso di fornire informazioni su Covid-19 sul motore di ricerca, Maps e YouTube. E ancora, la collaborazione con il Ministero dell’Istruzione per accelerare il processo della didattica a distanza; e la distribuzione di crediti e grant pubblicitari a Pmi, agenzie governative e associazioni non profit.
Un grant da milione di euro ora verrà fornito a Unioncamere, con il quale le Camere di commercio daranno formazione e assistenza alle Pmi in difficoltà.

 

 

 

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli