Complexity Institute, la community che studia la complessità

Complexity Institute

(foto Complexity Institute)

Una community di imprenditori, HR, intellettuali, artisti, che affrontano la complessità in ogni contesto possibile. Il Complexity Institute offre momenti di confronto utili a chi deve gestire le organizzazioni

Il Complexity Institute è una community variegata, composta da manager, HR, titolari di azienda, professori universitari, psicologi, economisti, scrittori. Proprio questa moltitudine di figure la rendono una realtà stimolante e attrattiva, e ogni evento è occasione di confronto sul tema della gestione delle organizzazioni.

Affrontare la complessità per un management di successo

Gli incontri dedicati agli HR partono dal presupposto che un management efficiente non possa prescindere da un’analisi della complexity: ogni azienda è inserita in un contesto socio-economico di cui bisogna tener conto nella gestione delle HR, così come queste ultime hanno competenze e talenti diversi, che funzionano anche in rapporto alla qualità delle relazioni tra colleghi.

Il Complexity Institute ha al suo interno un Comitato Scientifico, costituito da studiosi ed esperti di sistemi complessi, tra cui: Edgar Morin, uno dei massimi filosofi della complessità; Pier Luigi Luisi, professore presso l’ETH di Zurigo e studioso di fama internazionale; Alberto Felice De Toni, già rettore presso l’Università di Udine, Presidente della Fondazione CRUI e professore di Gestione dei Sistemi Complessi.

Webinar Complexity Institute
(foto Complexity Institute)

Gli eventi per HR del Complexity Institute

Dal 2014 il Complexity Institute organizza, ogni anno, il Complexity Literacy Meeting, un evento nazionale di tre giornate, in cui vengono presentati libri da parte di autori e lettori, con dialoghi e confronti tra tutti i partecipanti, sempre legati fra loro dal tema della complessità.

Nel rispetto delle regole imposte dall’emergenza sanitaria, durante la pandemia il Complexity Institute ha organizzato 12 web-meeting dedicati a “Nuove domande per un nuovo mondo – per affrontare consapevolmente scenari complessi”, e da ottobre a dicembre 2020 ha organizzato il Complexity Literacy (Web) Meeting “Letture per un nuovo mondo”, con 10 web-meeting, a cui si sono iscritte più di 5.000 persone.

Durante il lockdown, ha pubblicato online l’instant e-book “La complessità di un’epidemia”, che raccoglie il contributo di 18 autori, e che in pochi giorni ha superato i 3.000 download dal sito.

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli