Generali Welion traduce il welfare nella tutela della salute - Notizie e approfondimenti sul mondo del lavoro

Generali Welion traduce il welfare nella tutela della salute

Generali Welion traduce il welfare nella tutela della salute

(In foto: Simone Viola, Head of Business Development and Sales di Generali Welion)

La società ha lanciato una campagna vaccinale antinfluenzale con un servizio dedicato a dipendenti e familiari delle aziende clienti. Supporto completo dall’approvvigionamento alla somministrazione

A seguito dell’emergenza Covid-19, la tutela e prevenzione della salute di dipendenti e collaboratori sono diventati temi prioritari per le aziende, da presidiare con attenzione per garantire la business continuity e minimizzare impatti potenzialmente negativi su risultati e performance. Ciò ha reso le iniziative di prevenzione, quali le campagne di vaccinazione, sempre più centrali nell’agenda del top management delle aziende.

Non a caso, in una recente ricerca condotta da Generali Welion – la società di Generali Italia specializzata in programmi di Welfare integrato – su un panel di 80 aziende di grandi e medie dimensioni, più del 50% di esse ha dichiarato di aver inserito iniziative di prevenzione nel piano delle attività previste per il 2021.

Alla luce delle difficoltà di approvvigionamento emerse a livello di sistema Italia nel 2020, una pianificazione tempestiva e la scelta di un partner in grado di assicurare la gestione del servizio risultano elementi decisivi per il successo delle campagne di vaccinazione antinfluenzale. Per rispondere concretamente a questi bisogni Generali Welion è scesa in campo proponendo un servizio end-to-end di gestione e somministrazione delle vaccinazioni antinfluenzali.

Vaccinazioni in azienda o nelle oltre 200 strutture sanitarie convenzionate

«Collaboriamo con partner sanitari qualificati e un network di distributori leader di mercato, in grado di gestire le spedizioni dei vaccini in tutte le province italiane in tempi molto rapidi, e assicurando il mantenimento della catena del freddo» spiega Simone Viola, Head of Business Development and Sales di Generali Welion. «Grazie al nostro network costituito da oltre 200 strutture sanitarie convenzionate, e sfruttando anche i presidi sanitari aziendali, siamo in grado di assicurare una copertura capillare del territorio anche in caso di realtà aziendali operanti su più sedi, in un momento cruciale per la salute pubblica e per la business continuity delle imprese».

Un processo semplice per accedere alla vaccinazione

Un percorso agevole e immediato che, in pochi passaggi, consente all’utente di effettuare la prenotazione: utilizzando una piattaforma semplice ed intuitiva – accessibile da web e da mobile – i beneficiari possono fissare un appuntamento per l’inoculazione del vaccino. Lo strumento, dotato di geo-localizzazione delle sedi aziendali e delle strutture sanitarie, permette ai dipendenti di prenotarsi in autonomia scegliendo tra una serie di date e slot disponibili presso la struttura più vicina e nell’orario più congeniale. Una volta presso la struttura le vaccinazioni sono effettuate da parte di operatori qualificati (team di medici ed infermieri).

Al fianco delle aziende per programmare le campagne salute del 2021

Generali Welion fa leva su un team dedicato alle campagne di prevenzione e vaccinazione che ha gestito oltre 20.000 vaccinazioni in meno di due mesi nel 2020. Spiega Simone Viola: «Stiamo ricevendo molte richieste da diverse aziende per la programmazione della campagna vaccinale del 2021, che prevediamo di formalizzare entro il mese di marzo, per poi dedicarci agli aspetti di procurement e organizzativi preliminari all’avvio della stessa a partire dal mese di ottobre».

Leggi anche:
GENERALI SI TRASFORMA: MODALITÀ DI LAVORO, WELFARE E NON SOLO

 

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli