“Qui educhiamo i sognatori”: ESE, la scuola di Economia in stile inglese

Studenti ricevono il diploma di laurea

European School of Economics: italiana, ma di ordinamento britannico, è un’università fuori dagli schemi che accoglie studenti da tutto il mondo

“Ai nostri studenti non chiediamo con quale voto siano usciti dal liceo ma quale sia il loro sogno nella vita. Crediamo nell’educazione nel suo significato più etimologico: educere significa tirare fuori, non riempire di nozioni. Vogliamo tirar fuori il meglio degli studenti, i loro sogni e le loro ambizioni, e accompagnarli nella loro realizzazione”.

Business School di ordinamento british

Elio D’Anna, fondatore della European School of Economics, è una voce fuori dal coro nell’ambito della formazione in Italia. La sua è una business school privata, di ordinamento e validazione britannica.

È l’unica realtà italiana riconosciuta tra le UK Listed Bodies e la sua offerta formativa comprende tre tipi di percorsi, tutti in lingua inglese:

  •         i bachelor triennali
  •         i programmi master post-laurea
  •         i corsi di specializzazione.

Ci sono poi una serie di attività collaterali extra accademiche, quali per esempio le visite nelle aziende di riferimento e l’esperienza intra-campus, che si traduce nella possibilità di continuare un determinato step formativo in un’altra sede dell’istituto.

Una scuola del “saper fare”

“Ho una visione molto concreta del mondo” spiega D’Anna, “e il mio desiderio era quello di fondare una scuola di business che potesse cambiare veramente le generazioni a venire. Poteva essere una scuola di filosofia, ma ho scelto l’economia perché questo inquadramento poteva rispecchiare al meglio gli obiettivi che mi ero posto, che si possono riassumere nel creare una scuola del fare”.

“I nostri studenti” continua D’Anna “sono tutti di successo, nessuno fallisce se cerca il proprio sogno: è impossibile. Il problema delle grandi scuole, statali o anche private, è che hanno grande numero di studenti, troppo alto. Quando si lavora con numeri così alti è davvero difficile riuscire a tirare fuori l’unicità di ognuno. Noi invece lavoriamo con i piccoli numeri e sui singoli ragazzi, uno per uno”.

Corsi brevi per professionisti

Ai Bachelor e Master Degree si aggiungono, nell’offerta formativa della European School of Economics, anche corsi brevi, utili soprattutto per aspiranti manager che preferiscono una formazione molto mirata o come aggiornamento per coloro che sono già entrati nel mondo del lavoro.

Si propongono poi anche dei programmi intensivi a tempo pieno: almeno 48 ore di contatto nell’arco di tre settimane. Programmi altamente personalizzati, con materiale didattico “pragmatico”. 

La scuola ospita un massimo di 15 studenti per classe e l’ambiente è molto internazionale: la sede fisica è in Italia ma i corsi si possono seguire anche online e gli iscritti arrivano da tutto il mondo.

“Prepariamo i nostri figli alla nuova Era dell’Ozio Creativo, dove verità, bellezza, bontà e ricerca della felicità sono i pilastri di una nuova e splendente società economicamente evoluta” – conclude Elio D’Anna – “Un’umanità che ama sarà abbastanza ricca da sognare e infinitamente ricca perché sogna”.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli