Metaverso ed ecosistema digitale, realtà aumentata con Engineering

img. 1: "Maximo Ibarra, General Manager e CEO Engineering"

(foto Shutterstock)

Il metaverso rivoluzionerà lavoro e tempo libero. Engineering si prepara al futuro con app immersive virtuali

Il metaverso è destinato a cambiare la quotidianità di ogni persona, sia nel tempo libero che nel mondo del lavoro. A delineare i possibili sviluppi futuri di questo mondo parallelo realizzabile con la realtà aumentata è Maximo Ibarra, General Manager e CEO di Engineering. Ibarra è stato ospite dell’edizione veneziana di Agenda 2030 al Teatrino di Palazzo Grassi organizzata da SHR Italia e WI LEGAL per parlare di innovazione e le trasformazioni del lavoro

 

Banner Banner

Metaverso, rivoluzione del business

A che punto sono la diffusione e l’utilizzo del metaverso? Come cambierà la vita delle persone? Secondo Maximo Ibarra, la strada è ancora lunga, ma non così tanto da non riuscire a intravederne le potenzialità. 

“Di fatto, oggi il metaverso non esiste  –  spiega Maximo Ibarra  – . Esistono delle sperimentazioni, tante esperienze, alcune piattaforme, ma queste non sono ancora realtà collegate tra loro. Non esiste, al momento, un ecosistema digitale unico, ma nei prossimi anni i temi del costo, della tecnologia e della customer user experience verranno senza dubbio risolti, e il metaverso avrà lo spazio per compiersi appieno”.

Il 46% degli intervistati nell’ambito di una survey di Engineering pensa che il metaverso sarà una rivoluzione, il 47% crede che raggiungerà la piena maturità entro dieci anni, la maggior parte di essi considera importante questa nuova tecnologia non solo per l’entertainment, ma anche per il mondo del lavoro, e il 46% degli intervistati pensa che avrà un impatto molto significativo sul business.

Engineering e metaverso

Per preparare il terreno alla diffusione massiva di questo mondo parallelo, Engineering sta dedicando tempo ed energie alla ricerca di tecnologie digitali sempre più raffinate e innovative.“Abbiamo sviluppato app immersive virtuali, nel mondo della moda e nel retail, altrettanto abbiamo fatto nell’healthcare, e ci sono molte sperimentazioni che vengono portate avanti per individuare le potenzialità del metaverso  –  conclude Ibarra  – . 

Nell’Academy di Engineering si insegnano le nuove tecnologie, preparandosi ad affrontare l’interessante futuro che si prospetta con l’utilizzo del metaverso.

Il metaverso avrà un impatto enorme sulla vita di tutti noi, nel tempo libero e nel business: si dovrà fare attenzione perché non si verifichi un distacco troppo forte dal mondo fisico, ma porterà benefici nell’ambito dell’inclusività e della sostenibilità, perché sarà una tecnologia disponibile a tutti, destinata a migliorare molti aspetti della quotidianità”. 

Leggi anche:

‘Metaverso, i guanti aptici per toccare gli oggetti virtuali’

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.