Abbigliamento: la personalizzazione dei jeans creerà un nuovo business model

(foto Shutterstock)

Levi's: «Tra 10 anni le taglie tradizionali non esisteranno più». Scanner per il corpo e fotocamere permetteranno la creazione di capi su misura, evitando sprechi e resi. Anche H&M group in fase di test

Tra 10 anni il modello tradizionale di taglie scomparirà stando alle ultime dichiarazioni del CEO di Levi Strauss Chip Bergh, che alla Cnbc ha illustrato la sua idea secondo cui in futuro gli scanner per il corpo e le fotocamere permetteranno ai clienti di acquistare capi in grado di adattarsi alla perfezione alla corporatura.

Attraverso il made to measure e le innovazioni tecnologiche inoltre, per Levi’s sarà possibile evitare molti sprechi e resi a causa dell’acquisto di taglie errate, andando verso una produzione più sostenibile.
Innovazione tecnologica e sostenibilità vanno quindi a braccetto nel percorso di innovazione del denim.

IL GRUPPO H&M IN FASE DI TEST PER PROGETTARE DENIM SU MISURA

Sull’onda delle affermazioni di Bergh – secondo una notizia riportata da Pambianco – viaggia anche il programma sperimentale di H&M group, portato avanti dal denim & fashion brand Weekday in collaborazione con l’innovation hub di H&M, The Laboratory, che stanno implementando una tecnologia per creare jeans customizzati al di là dei tradizionali size set.

Il nuovo business model, oltre a ridurre gli eccessi di produzione, offrirà un prodotto su misura a prezzi contenuti.

Nell’ambito della sperimentazione, 100 clienti hanno provato la nuova tecnologia sottoponendosi a una scansione corporea, che offre opzioni di personalizzazione per progettare poi il proprio paio di jeans su misura.
Tale scansione viene trasformata in un modello cartaceo e in un elenco di misure, grazie a un algoritmo. Dalla scansione alla produzione sono necessari circa 10 giorni.

Parola d’ordine: incontrare le esigenze dei clienti ed evitare gli sprechi.

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli