Cresce il bisogno di protezione, Generali lancia “Una scelta di cuore”

Campagna "una scelta di cuore"

(foto Generali)

Un italiano su due avverte il bisogno di tutelare sé e i propri cari. Generali Italia lancia la campagna emozionale e proroga al 31 dicembre la visita medica gratuita a distanza

La pandemia ha modificato, forse per sempre, la nostra percezione del rischio e quindi il bisogno di protection. La possibilità che un evento grave e imprevisto toccasse noi e i nostri cari era relegata, fino a poco fa, nell’ambito del poco probabile. E di conseguenza anche l’adozione di forme di protezione contro questi eventi non era, per la maggior parte di noi, una priorità. Tuttavia, l’avvento del Covid-19 ha sconvolto non solo la nostra quotidianità, ma anche la nostra visione del pericolo e conseguentemente il nostro approccio alla sicurezza.

Un italiano su due avverte bisogno di protezione per sé e i propri cari

I dati parlano chiaro: secondo il rapporto Ipsos Multifinanziaria 2020, nel 2019 gli italiani propensi a stipulare forme di assicurazione a tutela propria e dei propri familiari erano circa il 47%. Nel giro di un anno e mezzo sono diventati il 51%, con un incremento percentuale di 4 punti. In altre parole, più di una persona su due oggi avverte un forte bisogno di protezione su ambiti legati all’integrità della persona e, di conseguenza, della sua sfera familiare. La pandemia ha catapultato tutti, nessuno escluso, in una condizione di fragilità permanente causando un forte e repentino aumento della sensibilità nei confronti del concetto di protezione della persona.

La campagna Generali Italia: “una questione di cuore”

Lo scenario è ben noto all’agenzia Generali Padova Facciolati, che si sta muovendo per soddisfare un bisogno così sentito. Da qui nasce la campagna “Una scelta di cuore, un modo diverso per presentare e raccontare la protection. L’agenzia patavina ha scelto di puntare con forza sull’aspetto comunicativo, e sulla componente emotiva, che pone l’accento sulla tutela di chi amiamo. Il risultato è un video emozionale, una narrazione empatica che mette al centro il valore affettivo del gesto di attenzione e cura compiuto quando si sottoscrive una copertura assicurativa.

Proroga visita medica gratuita a distanza

Nel dettaglio, la campagna nasce per promuovere le iniziative “Lungavita”, che proteggono, ad esempio, in caso di prematura scomparsa, perdita del lavoro, perdita dell’autosufficienza o rischio di longevità. Recentemente, Generali Italia ha comunicato anche la proroga della visita medica a distanza gratuita per i clienti. In considerazione del prolungarsi della difficile situazione sanitaria, e delle difficoltà legate agli spostamenti, quindi, la società ha prorogato al 31 dicembre 2021 la scadenza per questo servizio. L’iniziativa prevede che il paziente venga contattato telefonicamente da un medico che lo intervisterà per valutarne lo stato di salute. Il cliente in questo modo potrà sottoporsi alla visita medica direttamente da casa propria, senza doversi recare fisicamente dal proprio medico e senza sostenere costi, e ridurrà i tempi di attivazione della copertura.

 

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.