Leadership. 8 qualità necessarie secondo Michael Page Group

img 1: “Staff Michael Page Group”

(Foto Michael Page Group)

Sono 8 le qualità fondamentali che un leader deve avere. La società di formazione e recruitment Michael Page spiega quali sono

La società di consulenza e formazione  Michael Page Group, attiva in tutto il mondo, ha una grande esperienza nel recruitment e nel potenziamento delle soft skills. Grazie al confronto con aziende prestigiose e con gli HR, e forte di una sperimentazione sul campo, la società ha individuato le 8 competenze indispensabili per svolgere al meglio il ruolo di leader.

Un leader capace non deve solo guidare un team di lavoro, ma essere esempio di coraggio, passione, sicurezza, impegno e ambizione. Coltiva i punti di forza e i talenti dei collaboratori costruendo team di persone che si impegnano per il raggiungimento di obiettivi comuni

Banner Banner

Condividere la propria visione

Un buon leader deve avere ben chiaro l’obiettivo, le modalità per raggiungerlo e  cosa significhi avere successo. È in grado di trasmettere la propria visione in modo chiaro e appassionato, assicurandosi che i membri del team capiscano come il loro contributo concorre al raggiungimento di obiettivi sempre più ambiziosi.

Dare il buon esempio

Un vero leader è consapevole del fatto che il modo migliore per ottenere credibilità e guadagnarsi il rispetto degli altri è quello di dare il buon esempio. Il comportamento del leader deve essere d’ispirazione per le azioni di dipendenti e collaboratori. Far seguire i fatti alle parole aiuta a creare fiducia, e aumenta l’engagement delle persone.

Mostrare integrità

Un leader che possiede integrità, nel prendere decisioni attinge ai propri valori come ad una guida. Nel comportamento e nelle relazioni con gli altri tiene ben presente i principi in cui crede: questo fa sì che le persone li rispettino per la loro sincerità e coerenza. Hanno una personalità forte e ben caratterizzata, mantengono le promesse, e a ciò che affermano fanno seguire azioni concrete.  

I leader con queste caratteristiche comunicano in modo aperto, onesto e diretto con gli altri. Chi dimostra la propria integrità ottiene lealtà, fiducia e rispetto dai propri dipendenti.

Comunicare in modo efficace

L’abilità di comunicare in modo chiaro, conciso e diplomatico è una qualità irrinunciabile per un leader. Comunicare non significa solo ascoltare gli altri attentamente, e rispondere in modo appropriato. Vuol dire anche condividere informazioni di valore, fare domande intelligenti, fornire stimoli e nuove idee, chiarire malintesi e formulare richieste chiare. I migliori leader usano il loro potere comunicativo anche per motivare il team.

Prendere decisioni difficili, in tempi brevi

L’abilità di prendere decisioni veloci e difficili avendo a disposizione un numero di informazioni limitate è cruciale. Quando si trova davanti a una decisione difficile, il leader stabilisce prima di tutto cosa vuole ottenere. Considera le probabili conseguenze di ogni decisione, e ogni possibile alternativa. Prende la sua decisione finale con convinzione, se ne assume la responsabilità e la porta a termine.

Riconoscere il successo dei collaboratori

Riconoscere frequentemente e con costanza i risultati ottenuti è una delle caratteristiche di maggiore forza che un manager può avere. Le persone hanno bisogno di sapere che il loro lavoro sarà valorizzato e apprezzato, in modo che possano impegnarsi e contribuire al meglio. In questo senso, è importante che il leader individui il modo di gratificare i risultati del proprio team, anche attraverso una semplice comunicazione: oltre a sollevare il morale, li motiverà a continuare a dare il meglio.

Saper delegare agli altri

I grandi leader sanno che le persone, perché possano dare il meglio, hanno bisogno di sentire il lavoro come proprio, di essere incentivati nell’autonomia, e di credere che quello che stanno facendo sia importante. Sanno comunicare obiettivi e scadenze chiari, ai membri del loro team e lasciano loro il potere di decidere come svolgere il lavoro. Li stimolano con aspettative, e li incoraggiano a essere creativi e innovativi.

Motivare e ispirare

I veri leader guidano il loro team con passione ed entusiasmo. Investono tempo nelle persone per determinare i loro punti di forza, bisogni e priorità. In questo modo, oltre a farle sentire importanti, riescono a capire quale sia il modo migliore per accrescere il loro engagement.

Leggi anche: 

‘Lavorare con intelligenza emotiva, il libro di Daniel Goleman’

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli