Arriva Astro, il robot maggiordomo e assistente vocale, targato Amazon

Astro, il robot maggiordomo di Amazon

(foto courtesy of press office)

Astro si muove su ruote, riconosce volti e voci della famiglia, può spostare piccoli oggetti e seguirci per casa. E c’è già l’accordo con Disney per portarlo negli hotel

L’ultimo nato di casa Amazon si chiama “Astro”, ed è un must per chi è un cultore della casa intelligente, o più comunemente smart home. Astro è un robot alto circa mezzo metro e pesa meno di dieci chili. Risponde ai nostri comandi vocali, e con le sue tre ruote può seguirci per casa come un cagnolino e con i suoi occhioni rotondi, che ricordano inequivocabilmente quelli del robottino cinematografico Wall-e, non può che suscitare una certa tenerezza. Astro è in grado di sollevare pesi fino a 2 kg circa: non sposta grandi carichi ma può prendere una birra e portarcela sul divano. Le altre funzioni sono in buona parte simili a quelle di Alexa. Il prezzo di lancio è di circa mille dollari, poi passerà a 1.449,99. Ma l’unico modo per acquistarlo è richiedendo un invito alla società in anticipo.

Un maggiordomo senza livrea

Astro è dotato di un braccio periscopico che gli permette di muovere manopole e pulsanti, oltre che di poter spostare per noi piccoli oggetti. Grazie ad una serie di telecamere e sensori può muoversi agevolmente per casa senza rischiare di sbattere da qualche parte, in più i suoi numerosi “occhi” puntati sull’esterno offrono una funzione di sorveglianza domestica. Ad esempio, lo si può impostare per dare l’allarme qualora rilevasse movimenti o rumori sospetti (pensiamo ad un vetro infranto, per fare un esempio). Impara a riconoscere i volti e le voci dei vari membri della famiglia, memorizza le loro abitudini e se necessario può fare da promemoria. Come Alexa può rispondere alle nostre domande, offrire informazioni, fare da sveglia o mettere della musica.

L’intesa con Disney per portare Astro negli Hotel

Il robottino targato Amazon non è certo il primo che arriva sul mercato e l’esperienza insegna che questo tipo di prodotto fatica a sfondare sul mercato. Dalla sua ha un costo tutto sommato contenuto, se pensiamo ai prezzi di alcuni robot aspirapolvere, ma anche un aspetto che conquista. E che ricorda a chiunque lo abbia visto Wall-e, robottino protagonista di un cartone animato Disney. E forse non è del tutto un caso, visto che la killer application iniziale di Astro potrebbe chiamarsi “Disney resort”. Amazon e Disney hanno infatti già siglato un’intesa per portare Astro negli hotel. Il progetto prevede anche una funzione a pagamento grazie a cui Astro potrà interagire con i personaggi Disney.

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli