Talq di Quintegia, talent lab per emergere nell’automotive

Ingegnere meccanico automotive lavora in realtà aumentata

(foto Shutterstock)

Il settore è in movimento e necessita di figure nuove che seguano l’evoluzione del mercato. Ne parliamo con Fabio Barbisan, Vice President Quintegia

Un servizio per supportare le aziende dell’automotive nell’intercettare i migliori talenti e dare risposta alla crescente richiesta di personale specializzato e aggiornatoÈ un’iniziativa di Quintegia, società nata nel 2003 e oggi punto di riferimento per l’ecosistema di business del settore automotive con all’attivo numerose attività dedicate ai principali attori della filiera (case automobilistiche, dealer e aziende di servizi). 

La sfida in atto

«TALQ» spiega Fabio Barbisan, VP Quintegia, «è un progetto inaugurato a gennaio di quest’anno ed è senza dubbio uno dei pilastri fondamentali di Quintuplo, la strategia di Quintegia per il prossimo triennio. Gestire il cambiamento delle risorse umane è un elemento essenziale e imprescindibile nelle trasformazioni settoriali e industriali. E questo è ancor più vero nel mondo automotive, che vede da sempre un elevato impiego di personale in molte funzioni e dipartimenti. 

La transizione in atto è pervasiva e non risparmia alcun ambito del modello di business conosciuto. Dai nuovi assetti distributivi, alle tecnologie innovative in corso di introduzione, senza dimenticare la rinnovata attenzione alle dinamiche legate all’ambiente, alla responsabilità di impresa e alle delicate tematiche di governance aziendali. 

A nostro modo di vedere, si tratta anche di una contemporanea torsione delle organizzazioni stesse che si troveranno a esplorare forme e strutture inedite. Le necessità emergenti e i nuovi ruoli richiesti nella filiera automotive dovranno confrontarsi con quelle che sono state dominanti fino a oggi, complicando un percorso idealmente pensato per essere lineare. Sia gli addetti più operativi che i loro manager saranno impegnati in un reassessment delle loro competenze e nel rapportarsi a job description sempre più contaminate da esperienze extra automotive. Si può davvero parlare di una vera e propria rigenerazione del capitale umano e di una profonda trasformazione degli operatori di business

Crisi delle risorse umane: la avverte il 70% delle concessionarie americane

«Importanti conferme circa queste tendenze vengono anche dagli Stati Uniti» continua Barbisan «a marzo Quintegia ha fatto visita agli amici della NADA, la National Automobile Dealers Association, che nel suo evento annuale ha dato ampio spazio alle tematiche del cambiamento in atto dal punto di vista delle organizzazioni stesse. 

Da un’indagine di un’azienda americana del settore è emerso come negli ultimi sei mesi, il 33% delle concessionarie sottoposte alla loro survey abbia cambiato le competenze e le esperienze menzionate nelle job description per attirare differenti tipi di candidati rispetto al passato.

Ma c’è di più: dalla medesima indagine emerge che oltre il 70% delle concessionarie americane è convinta che la cosiddetta “hiring crisis” abbia impattato la loro abilità a servire adeguatamente il cliente finale, con conseguenze dirette sulle performance e sul bilancio aziendale. 

È senza dubbio un momento molto delicato, ma come spesso accade può riservare grandi opportunità, sia ai singoli individui che ambiscano a rilanciarsi sul mercato del lavoro, che alle aziende, impegnate nella più grande evoluzione degli ultimi 50 anni»

TALQ per rispondere ai cambiamenti del settore automotive

«TALQ» conclude Barbisan «si pone l’obiettivo di fare la differenza nel campo della selezione di risorse umane di dealer e case automobilistiche, integrando sin dalla sua nascita servizi e opportunità distintive, come ad esempio il lavoro in somministrazione ed esperienze di formazione finanziata.

Una partita che Quintegia vuole giocare da protagonista per qualificarsi sempre più come il migliore partner nella transizione che sta avvenendo».

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.