Age management, selezione del personale e outplacement. La consulenza HR di Umana

Age management, selezione del personale e outplacement. La consulenza HR di Umana

(foto Shutterstock)

Analisi demografica, age management, riorganizzazione e sviluppo. Umana si concentra sui servizi all’area HR per un’evoluzione equilibrata delle risorse umane nella crescita aziendale

Supportare le aziende e gli HR manager in tutte le funzioni che riguardano la gestione HR, dalla ricerca e selezione alla somministrazione, dalla riorganizzazione delle risorse umane alla formazione e alta formazione, dall’integrazione generazionale all’analisi della demografia aziendale. L’agenzia per il lavoro Umana si sta specializzando sempre di più nei servizi dedicati alle figure dirigenziali in ambito HR, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza del capitale umano e farne convergere le competenze nel raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Logo Umana

“Itinere”, servizio di consulenza HR. Come funziona

«ITINERE è la divisione del Gruppo Umana nata nel 2018, specializzata nella consulenza direzionale, per accompagnare i processi di evoluzione e riorganizzazione aziendale con un occhio particolare alle HR –  spiega la Presidente di Umana, Maria Raffaella Caprioglio  –. Quando una direzione d’azienda sente il bisogno di analizzare la propria organizzazione e le proprie risorse, attraverso una valutazione super partes, può far ricorso all’esperienza del team di Itinere, che affronterà insieme all’azienda un percorso per individuare le forze strategiche indispensabili allo sviluppo dell’organizzazione, e per far evolvere professionalmente i propri dipendenti. Il team di Itinere può vantare competenze acquisite e cresciute nel continuo lavoro al fianco di imprenditori, manager, HR e professionisti aziendali».

L’obiettivo di Itinere è quello di coniugare la valorizzazione del capitale umano con i piani di sviluppo, cambiamento o miglioramento delle organizzazioni. «Questo avviene attraverso azioni di analisi aziendale (indagine di clima, assessment, focus group), valorizzazione (coaching, formazione, age management) e accompagnamento alla crescita organizzativa (consulenza HR, sistemi di performance management, job profile)».

Age Management, in cosa consiste

«Già nel 2012 Umana ha cominciato ad interessarsi a questi temi – prosegue Maria Raffaella Caprioglio –.  Attorno a quella che allora era una semplice intuizione, ha costituito un team di studio composto da docenti dell’Università Cattolica di Milano, e da uno staff di sociologi, demografi ed economisti. All’epoca il tema della gestione dell’età nelle aziende era ancora poco studiato, e del tutto pionieristico, ma capivamo fosse capace di impattare intimamente sulla gestione delle risorse umane nelle imprese. Ecco, allora che nacque l’Age Management di Umana, un processo, al servizio delle imprese e degli HR, che permette di analizzare la trasformazione demografica della popolazione aziendale, per favorire la conoscenza, il monitoraggio e la gestione delle risorse umane».

Attraverso l’analisi demografica vengono delineati gli scenari di evoluzione futura e le aree su cui approntare specifici interventi di sviluppo interno. «Age Management non vuol dire solamente gestione delle età, ma anche gestione delle persone nelle diverse fasi della loro vita lavorativa, siano esse giovani o anziane, da quando entrano in azienda a quando sono prossimi all’uscita – spiega la Presidente –.  Attraverso Itinere siamo in grado di condurre l’analisi interna e restituire alla direzione HR una fotografia attuale della composizione aziendale e degli sviluppi attesi. In base a questa analisi, identifichiamo i possibili scenari di evoluzione evidenziando opportunità di sviluppo e aree di criticità da affrontare, per supportare una crescita equilibrata delle diverse componenti anagrafiche in azienda».

Maria-Raffaella-Caprioglio-Presidente di Umana
(In foto Maria Raffaella Caprioglio, Presidente di Umana)

“Outplacement”, gli strumenti a sostegno degli HR 

«In tema di outplacement Umana fa riferimento a Uomo e Impresa, storica azienda del Gruppo specializzata proprio sulle dinamiche di ricollocazione professionale, con un know-how di oltre 30 anni di attività sul campo. Per esperienza, sappiamo che gli interlocutori HR hanno bisogno di comprendere come ci si può muovere attorno al delicato tema delle fuoriuscite, siano esse individuali o collettive, sia in riferimento ad elementi giuridici sia comunicativi interni. Sappiamo quanto sia importante affiancare l’HR nel momento degli incontri con i dipendenti, affinché la comunicazione sia efficace e trasparente, ma anche rispettosa dei bisogni delle persone in uscita. Per questo, il servizio di outplacement prevede l’intervento di un consulente dedicato, che conosce il contesto di riferimento e le dinamiche relative a bilancio di competenze, che aiuti nella stesura di un curriculum efficace, o prepari al colloquio, che sappia ricercare le opportunità o costruire un network».

Formazione, come si declina

«La formazione è fondamentale per trovare lavoro, per tenerlo, ma anche per rientrare nel flusso quando si è terminata improvvisamente una esperienza. È fondamentale per ridurre il deficit di competenze fra la scuola e le necessità delle aziende. Per questo sono molte le aziende clienti che preferiscono intervenire direttamente nei processi formativi, costruendo insieme a noi dei percorsi taylor made, “non a catalogo”, come le academy, percorsi formativi di alto livello, utili per trasferire le competenze di cui hanno bisogno e dotarsi così di collaboratori subito operativi. Umana, attraverso Umana Forma, società di formazione del Gruppo, nel quinquennio 2015-2019 ha erogato in tutto il territorio nazionale oltre 735.000 ore di formazione, che hanno visto coinvolte 158.000 persone. Nel 2020 ha sviluppato in tutto il territorio nazionale 82 academy, che hanno visto la partecipazione di 1.090 allievi e l’erogazione di 13.915 ore di formazione. Nel 2021 la programmazione didattica ha sviluppato e continuerà a sviluppare percorsi di alta formazione con academy non solo negli ambiti ICT, ma in tutti i principali settori, dalla meccanica alla logistica, dal marketing alla moda-fashion ai diversi ambiti tecnologici, dall’elettronica alle tecnologie per i processi sostenibili».

Umana Forma, inoltre, affianca le aziende nel presentare ed erogare i progetti formativi di up-skilling e re-skilling del personale, al fine di sostenere le imprese utilizzando il Fondo nuove competenze, istituito presso Anpal.

«Crediamo che questa sia una grande opportunità per aumentare l’occupabilità dei lavoratori, in sintonia con un mercato del lavoro in continua evoluzione che richiede sempre maggiori e rinnovate competenze. I percorsi formativi si concluderanno con la certificazione delle competenze acquisite, il cui iter verrà seguito dai nostri esperti accreditati dalle regioni».

“Alti Profili”, come si articola

«Alti Profili è la divisione di Umana specializzata nella ricerca e selezione di personale per tutte le aree e le mansioni che costituiscono l’organigramma aziendale. Il suo obiettivo è quello di individuare risorse di valore per sostenere la crescita delle aziende, in relazione alla realtà aziendale, alle esigenze del mercato, al contesto in cui l’azienda si inserisce. Con oltre tremila clienti, e una banca dati di oltre 250 mila candidati, e grazie ad un network costruito in anni di operatività sul campo, Alti Profili sviluppa oggi oltre 1500 colloqui di valore ogni anno».

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli