Danone si aggiudica il premio Agenda 2030 “WI LOVE EQUALITY”

Premio Agenda 2030 WI LOVE EQUALITY

(in foto: la consegna del premio, con Laura Bruno, Sonia Malaspina ed Elisa Pavanello))

L’azienda ha dimostrato impegno concreto nel promuovere la parità di genere e nel valorizzare la diversità. Inoltre ha realizzato un lodevole piano di welfare inclusivo

Anche quest’anno Agenda 2030 si è conclusa con la consegna dell’omonimo premio. Un riconoscimento dedicato ad aziende e manager delle Risorse Umane che si sono contraddistinti nel promuovere la parità come un atteggiamento etico ed equo, impegnandosi a diffondere una cultura aziendale fatta di politiche inclusive libere da discriminazioni e pregiudizi capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.

Le tre aziende selezionate per il premio Agenda 2030 “WI LOVE EQUALITY” erano NH Hotel, Coop e Danone. Il premio è stato assegnato a Danone «Per l’impegno concreto e decennale nel promuovere la parità di genere, la diversità come una risorsa e per aver realizzato un piano di welfare inclusivo, in grado di creare valore condiviso e di mettere il benessere delle proprie persone al centro». 

A ricevere il premio Sonia Malaspina, Human Resources Director South Europe Danone. A consegnarlo Laura Bruno, direttore Risorse Umane di Sanofi Italia e presidente della giuria del premio. 

Premio Agenda 2030

Un premio non solo per per pari opportunità, ma anche per l’inclusione

«Era molto difficile scegliere», spiega Bruno «avevamo tre progetti tutti molto interessanti. E da tutti traspariva la passione dei colleghi nel portarli avanti. Complimenti a tutti, quindi, e in particolare ovviamente a Danone. Abbiamo voluto premiare il vostro concreto e decennale impegno non solo in ambito di pari opportunità, ma anche in tema di inclusione e di diversità». 

«Come voi» conclude Elisa Pavanello, avvocato di WI LEGAL e promotrice del progetto WI LOVE EQUALITY «anche noi crediamo che il modo migliore per fare business sia quello di mettere i valori umani al primo posto e il vostro approccio umanista, racchiude perfettamente il senso della nostra campagna “WI LOVE EQUALITY” che da mesi stiamo portando avanti con orgoglio e dedizione. Senza dubbio, siete la dimostrazione che, per funzionare bene, è necessario agire per il benessere delle proprie persone e questo fa sicuramente la differenza» . 

Leggi anche:

Ingaggiare le persone valorizzando la creatività e i talenti di ognuno. Intervista a Sonia Malaspina, Human Resources Director South Europe Danone Specialized Nutrition

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli