La formazione al centro: nasce Vittoria Assicurazioni | SKILLAB

Briefing di lavoro

(foto Shutterstock)

L’Academy interna avrà un ruolo non solo di formazione e di aggiornamento, ma anche di ingaggio dei dipendenti. Ne parliamo con il direttore HR Stefano Zanetto

SKILLAB è la prima Corporate Academy in ambito assicurativo rivolta non solo alla popolazione aziendale, ma anche alla rete agenziale e ai partner distributivi. L’iniziativa, lanciata da Vittoria Assicurazioni, è partita a ottobre 2022 nella sede di Milano.

Ne parliamo con Stefano Zanetto, direttore del Personale di Vittoria Assicurazioni da giugno 2017. In qualità di responsabile del dipartimento HR, Zanetto ha un presidio diretto sulle attività di reclutamento, selezione, employer branding, formazione, sviluppo, comunicazione interna, relazioni sindacali, gestione e amministrazione del personale.

Nel corso della sua carriera professionale ha assunto ruoli di crescente responsabilità nell’ambito della direzione HR in vari settori aziendali, maturando competenze sia soft (staffing, people development, performance e career management, compensation) che hard (gestione e amministrazione del personale, relazioni sindacali).

(In foto Stefano Zanetto, direttore del Personale di Vittoria Assicurazioni)
(In foto Stefano Zanetto, direttore del Personale di Vittoria Assicurazioni)

Come nasce SKILLAB, da quali esigenze?

“In Vittoria Assicurazioni abbiamo sempre avuto una forte propensione alla formazione. Per i dipendenti interni, che sono circa 550, proponiamo intorno alle 9 mila ore di formazione all’anno. Per la rete esterna, agenziale, che fra agenti, subagenti e impiegati riunisce circa 5500 persone, offriamo 190 mila ore di formazione all’anno”.

“Questo importante investimento riflette i valori della compagnia, oltre che naturalmente la necessità di essere sempre aggiornati rispetto alle componenti tecniche della polizza. Chi opera sulle reti di Vittoria Assicurazioni deve essere sempre perfettamente formato e aggiornato”.

Da due anni a questa parte abbiamo un’unica piattaforma che contiene tutte le informazioni di programmazione e formazione, chiamata Iris. Questo è stato un grande vantaggio, chiunque in Italia abbia l’app Iris può frequentare un corso, vedere la sua attività formativa dell’anno, chiamare per avere assistenza, tutto in modo molto agile”.

Nel 2021 abbiamo pensato di far evolvere questa attività. Così è iniziato un processo che ha portato alla creazione di SKILLAB”.

Quali sono le novità introdotte da SKILLAB?

“Due sono le principali. La prima è che abbiamo integrato il business con la formazione, portando la formazione al centro del business. Con la formazione le persone crescono dal punto di vista professionale, e anche il business ne beneficia perché un intermediario opportunamente formato e aggiornato ispira naturalmente più fiducia, e la fiducia è la chiave del nostro business. Nessuno, giustamente, firmerebbe una polizza con un professionista di cui non si fida”.

“La seconda novità riguarda invece il coinvolgimento e l’ingaggio dei dipendenti. L’idea di fondo è che tutti, dal dirigente all’ultimo degli stagisti, devono capire le strategie della compagnia e gli obiettivi strategici su cui lavorare. Questo si coniuga molto bene con altri valori, dalla centralità delle persone alla loro valorizzazione individuale”.

“Proprio per questo, il progetto prevede un’offerta formativa non predefinita e uguale per tutti, ma personalizzata intorno alle caratteristiche e alle necessità di ciascuno, per un’esperienza che coniughi davvero obiettivi personali, aziendali e sociali”.

Quali sono gli obiettivi a lungo termine di SKILLAB?

“SKILLAB, nel tempo, non sarà solo un polo unico dedicato allo sviluppo e alla valorizzazione delle competenze: al centro del progetto, spicca anche l’ambizione di diventare una vera e propria community volta allo scambio di idee innovative, stipulando anche partnership elettive su temi di business e di ricerca, al fine di arricchire e rendere maggiormente stimolante la propria offerta e portare un valore sempre maggiore ai Clienti. Per il futuro, infatti, la compagnia prevede anche un’apertura dell’Academy a partner, fiduciari e clienti”.

 

 

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli