Inclusione lavorativa, per migliorarla in azienda c’è Parks

Parks – liberi e uguali

(foto parksdiversity.eu)

L’associazione, fondata nel 2010, conta fra i soci numerose grandi aziende ed è specializzata in percorsi formativi e consulenza personalizzata

Parks – Liberi e Uguali” è un’associazione non profit che ha tra i suoi soci esclusivamente datori di lavoro. L’organizzazione nasce per aiutare le aziende a comprendere e realizzare al massimo le potenzialità di business legate allo sviluppo di strategie e buone pratiche rispettose della diversità. Tra i soci spiccano numerose grandi aziende: Danone, Enel, Pwc, Generali, Eni, Deloitte e Unicredit sono tra quelle entrate negli ultimi anni. 

L’associazione

Parks – Liberi e Uguali è stata costituita nell’aprile del 2010 e ha come soci fondatori Citi, Consoft, Eli Lilly, Ikea, Johnson&Johnson, Linklaters, Telecom Italia.

L’attività dell’associazione si concentra in particolar modo sul fronte dell’inclusione delle persone LGBT. E parte da un assunto: queste persone sono il 5% della popolazione complessiva. Solo in Italia, questa percentuale si traduce in concreto in più di un milione di lavoratori omosessuali, bisessuali o transessuali. Un milione di lavoratori di cui non sappiamo quasi nulla, che spesso nascondono questo aspetto importante della propria vita privata per timore dello stigma sociale ancora molto radicato. La paura di essere scoperti e discriminati può avere un impatto significativo sulla qualità delle prestazioni lavorative e l’indisponibilità a condividere notizie e informazioni su di sé può essere spesso interpretata come un’incapacità di costruire rapporti e lavorare in team.

Le attività di Parks

L’associazione offre soprattutto un servizio di formazione e consulenza, promuovendo anche ricerche personalizzate e analisi interne alle aziende sui temi della diversità. 

A partire dal 2012 Parks organizza annualmente “LGBT People at Work”, un incontro tra aziende, professionisti e istituzioni invitati a confrontarsi sulle migliori pratiche italiane in tema di diversity management. Un’occasione per interrogarsi sulle sfide di oggi e sulle opportunità per il futuro. Nel 2013 Parks ha lanciato anche l’index “LGBT Diversity”, uno strumento di misurazione del successo delle aziende nel raggiungimento dell’obiettivo strategico di creare ambienti di lavoro rispettosi e inclusivi. Con questo progetto Parks ha introdotto per la prima volta in Italia il concetto della misurabilità dei progressi in questo specifico settore di attività, portando sul mercato italiano un elemento di buona competitività tra datori di lavoro.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli