Sostenibilità e sociale: la certificazione di qualità del Centro Tessile Serico

Centro Tessile Serico

(foto textilecomo.com)

L’azienda comasca ha creato un modello di certificazione di qualità per le aziende utile anche per l’accountability ESG. Valida le buone prassi tanto nella gestione dei lavoratori quanto nella produzione, che sia etica e sostenibile

Il Centro Tessile Serico Sostenibile (Ctss) di Como è un punto di riferimento per le imprese tessili e per tutti gli stakeholders della filiera. Si occupa di formazione e di certificazioni di qualità. In particolare, con il progetto “Seri.co nel 2018 ha inaugurato un processo di certificazione che valuta principi di qualità, ambiente, salute e sicurezza, sostenibilità, responsabilità sociale e gestione del rischio chimico.

I requisiti per la certificazione

Per la valutazione, il Ctss usa un modello di raccolta dati utile per l’accountability ESG (Environmental, social and corporate governance) delle aziende della filiera tessile, che consente di identificare elementi applicabili anche a contesti più ampi. Nel dettaglio, Seri.co integra alcuni dei principi più importanti dei sistemi di gestione qualità (ISO 9001), ambiente (ISO 14001), sicurezza (OHSAS 18001) e della responsabilità sociale (standard SA 8000) e li finalizza all’ottenimento di un prodotto qualitativamente caratterizzato e di proprietà controllate.

Per ottenere la certificazione Seri.co si richiedono, ad esempio, buone prassi di comportamento sociale in relazione ai diritti dei lavoratori, come anche dal punto di vista ambientale e salute e sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro, in conformità ai requisiti di legge applicabili ai processi ed alle lavorazioni effettuate. Banditi, naturalmente, i comportamenti deontologicamente scorretti

Il processo certificativo

Per analizzare la situazione all’interno delle aziende sono state create due schede, una con le metriche ambientali e una con quelle sociali. Le informazioni e le metriche sviluppate sono di varia natura: dalla distribuzione dei lavoratori (in termini di inquadramento, diversità, nazionalità, distribuzione di età, ruoli) alle ore lavorate in modo ordinario e straordinario. Inoltre, il progetto ha consentito alle imprese anche di confrontarsi, in modo anonimo, con le altre imprese in una logica di benchmark

La Certificazione Seri.co viene rilasciata da TÜV Rheinland Italia, organismo di certificazione indipendente, a fronte di uno specifico mandato conferito da Centro Tessile Serico Sostenibile, proprietario e gestore del marchio.

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli