A chi spetta il congedo parentale (ex maternità facoltativa)

(foto Shutterstock)

Chi ha diritto al congedo parentale, quanti sono i giorni spettanti, e chi paga la relativa indennità

Congedo parentale, a chi spetta?

L’ex maternità facoltativa (congedo parentale) spetta ai genitori naturali e non, entro i primi 12 anni di vita del figlio: ai genitori adottivi o affidatari, il congedo parentale spetta dall’ingresso del minore nella famiglia indipendentemente dall’età del bambino all’atto dell’adozione o affidamento e non oltre il compimento della sua maggiore età.

In caso di parto, adozione o affidamento plurimi, il diritto al congedo parentale spetta alle stesse condizioni per ogni bambino.

Banner Banner

Congedo parentale (maternità facoltativa) INPS, quanti giorni sono?

Di regola sono 10 ma possono aumentare a 11 se il padre lavoratore si astiene, in alternanza alla madre, dal lavoro per un periodo continuativo o frazionato di almeno tre mesi. Tale periodo complessivo può essere fruito dai genitori anche contemporaneamente.

Il diritto di astenersi dal lavoro spetta:

  • alla madre lavoratrice dipendente per massimo sei mesi;
  • al padre lavoratore dipendente per massimo sei mesi, elevabili a sette se l’astensione dal lavoro dura almeno tre mesi;
  • al genitore single (padre o madre) per un periodo continuativo o frazionato di massimo dieci mesi.

Se il rapporto di lavoro cessa all’inizio o durante di maternità facoltativa il diritto al congedo si interrompe.

Come viene pagata la maternità facoltativa?

Di regola, l’indennità per il congedo parentale viene pagata dall’INPS, ma anticipata dal proprio datore di lavoro; per 6 mesi goduti entro i 6 anni di vita del bambino spetta il 30% della retribuzione, mentre, fino agli 8 anni del bambino, l’indennità è dovuta solo se l’interessato possiede un reddito individuale inferiore a 2,5 volte l’importo minimo di pensione.

Oltre l’8° anno e fino al 12° il congedo non è indennizzabile.

 

Leggi anche:

Congedo parentale a ore: è compatibile con i permessi per allattamento e con i permessi ex legge 104/92?

L’attuale congedo parentale può essere fruito a ore

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli