Leadership situazionale, i corsi di formazione di Poliedra

img 1: “Illustrazione su leadership situazionale”

(Foto Poliedra)

Lo stile di leadership cambia a seconda dei gruppi che il manager deve guidare. La formazione di Poliedra sulla leadership situazionale

Le persone sono tutte diverse, e anche i gruppi di professionisti presenti in ogni azienda presentano caratteristiche differenti, in base alle tipologie di competenze possedute, e all’ambito di occupazione. Da questo contesto nasce il concetto di leadership situazionale, secondo il quale i manager devono usare stili di leadership diversi, a seconda della situazione e delle peculiarità dei collaboratori che si trovano a gestire. 

Leadership situazionale e intelligenza emotiva

L’intelligenza emotiva è una delle soft skills più importanti per un leader, e consiste nella capacità di comprendere, utilizzare e gestire positivamente le emozioni proprie e dei collaboratori, così da alleviare lo stress, comunicare in modo efficace, entrare in empatia con gli altri, superare le sfide e disinnescare i conflitti

Essa è una delle componenti fondamentali della leadership situazionale: la competenza principale per capire da che tipo di persone sia composto il proprio gruppo di collaboratori. Il modello di leadership situazionale non definisce uno stile migliore in assoluto, ma stabilisce che il leader debba adottare uno stile di conduzione del gruppo, diverso a seconda della maturità raggiunta in termini di competenze e di engagement

I corsi di Poliedra

Poliedra è una società di formazione professionale e consulenza specializzata in percorsi dedicati al management, in particolare quello sulla leadership situazionale. Quest’ultimo viene somministrato da professionisti certificati, e prevede un self-assessment composto da 77 tematiche, che valutano il quoziente emotivo del partecipante, relativo alle 3 aree del modello di intelligenza emotiva Six Seconds. Esso si basa su:

  • self awareness, ovvero la capacità di essere consapevoli di ciò che si sente e di cosa si fa;
  • self management, che equivale alla capacità di rispondere in modo proattivo rispetto alle situazioni che si presentano, ed essere convinti del proprio agire;
  • self direction, con cui si intende la capacità di indirizzare le proprie azioni e decisioni per arrivare ad un obiettivo definito e ben preciso.    

Il corso di leadership situazionale di Poliedra ha come obiettivo quello di aiutare il team leader a capire quale sia il proprio stile di leadership, e adattarlo in funzione delle caratteristiche di ogni singolo collaboratore, così da sviluppare relazioni di qualità all’interno del team, e raggiungere i traguardi prefissati.

Il corso di leadership situazionale proposto ha una durata di 20 ore, con l’aggiunta di 2 ore di coaching dedicate alla restituzione. Durante il corso vengono trattati diversi argomenti, tra cui: sviluppo della capacità di comunicazione, intelligenza emotiva, leadership, acquisizione dell’autocontrollo. Il percorso prevede l’utilizzo di alcune tecniche, in particolare il “Diario delle situazioni”, uno strumento di auto-apprendimento utile per registrare casi e situazioni in cui sia stata esercitata una leadership con risultati negativi, o aspettative insoddisfatte. 

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli