Fincantesimo, il primo nido aziendale di Fincantieri

img 1: “Asilo nido aziendale”

(foto Shutterstock)

Fincantieri si avvicina alle persone e apre il primo asilo nido aziendale, dedicato ai bambini dei suoi dipendenti

Tra gli strumenti e i benefit welfare, le politiche a favore della genitorialità stanno particolarmente a cuore a dipendenti e collaboratori delle aziende. Il mondo dell’industria sta investendo nel welfare, e dedicando spazio all’ascolto dei bisogni delle persone. Nasce da qui l’intervento a favore di mamme e papà da parte di Fincantieri, che ha inaugurato il primo asilo nido aziendale della società.

Asilo nido per i dipendenti Fincantieri

Questo primo asilo nido della società ospiterà i bambini a partire dall’avvio dell’anno scolastico 2022/2023, quindi aprirà i battenti il prossimo settembre. Seppur in concomitanza con la pandemia, negli ultimi tre anni Fincantieri ha assunto oltre 1.400 persone, soprattutto giovani che hanno abbassato l’età media della popolazione aziendale. 

Banner Banner

Nel corso del 2021, l’azienda ha effettuato una survey interna per verificare l’interesse in merito agli asili nido, ricevendo un riscontro fortemente positivo, che ha portato a sviluppare il progetto, rendendolo concreto. 

 L’asilo è stato aperto nel reparto della Divisione Navi Mercantili di Fincantieri, e potrà accogliere a regime 38 bambini, sia figli di dipendenti Fincantieri che di lavoratori delle ditte dell’indotto. Il costo del servizio sarà a carico dell’azienda, fatta salva una retta mensile, differenziata secondo fasce ISEE, che verrà sostenuta dai genitori dei bambini accolti nelle strutture. In caso di capienza disponibile, il servizio potrà essere esteso anche alla comunità locale.

Aiuto a mamme e papà: i prossimi passi

L’evento rientra nell’ambito dell’accordo per la realizzazione di asili nido aziendali a supporto della genitorialità firmato a gennaio da Fincantieri, con il Ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, e le tre principali Organizzazioni sindacali.

Il prossimo asilo nido sarà quello per i dipendenti del cantiere di Monfalcone, che verrà inserito nell’ex Albergo Operai, luogo simbolico del legame storico di Fincantieri con il territorio. L’inizio dei lavori è programmato tra fine 2022 e inizio 2023. 

L’attuazione del progetto continuerà successivamente con la graduale attivazione del servizio negli altri siti dell’azienda, e costituirà un notevole supporto per i lavoratori e le lavoratrici con figli piccoli, che potranno svolgere le proprie attività mantenendosi vicini ai propri bambini.

Leggi anche:

‘Benessere dei dipendenti, soluzioni terziario Italian Welfare’

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.