Assegno temporaneo figli minori, come richiedere gli arretrati

Assegno temporaneo figli minori, come richiedere gli arretrati

(foto Shutterstock)

L’assegno temporaneo figli minori può essere richiesto fino al 30 settembre 2021, l’istanza è valida anche per gli arretrati

Da quando decorrono gli arretrati dell’assegno temporaneo figli minori

Gli aventi diritto all’assegno temporaneo che non hanno ancora inoltrato la domanda per ottenerlo possono farlo entro il 30 settembre 2021; il diritto a tale assegno decorre dal 1° luglio fino al 31 dicembre 2021 e, per chi non avesse ancora usufruito della misura, vi è la possibilità di ottenere anche gli arretrati per le mensilità di luglio e agosto 2021.

In caso di istanza successiva al 30 settembre 2021, l’assegno temporaneo sarà riconosciuto a partire dal primo giorno del mese di presentazione della domanda, quindi non verranno corrisposte le mensilità arretrate.

Come richiedere gli arretrati dell’assegno temporaneo

La domanda per ottenere gli arretrati di luglio e agosto 2021 dell’assegno temporaneo figli minori può essere presentata entro il 30 settembre 2021 attraverso:

  • servizio online del portale INPS;
  • Contact Center al numero verde 803 164 (rete fissa) o il numero 06 164 164 (da rete mobile);
  • patronati.

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza (RdC) sono esonerati, in generale, dal presentare istanza per ottenere l’assegno temporaneo figli minori in quanto viene corrisposto automaticamente dall’INPS sulla carta di pagamento RdC.

Chi eroga l’assegno temporaneo figli minori e dove viene accreditato

Il genitore in possesso dei requisiti per ottenere l’assegno temporaneo figli minori, una volta inoltrata l’istanza, riceverà mensilmente un importo dall’INPS presso il proprio conto corrente, o mediante bonifico domiciliato presso l’ufficio postale, carta di pagamento con IBAN o libretto postale intestato al richiedente a seconda dell’opzione selezionata.

In caso di genitori separati legalmente ed effettivamente o divorziati con affido condiviso, l’assegno può essere diviso al 50% tra i due genitori salvo diverso accordo tra gli stessi.

Che cos’è l’assegno temporaneo figli minori

L’assegno temporaneo figli minori è una misura ponte volta a garantire sostegno a quelle famiglie che non hanno diritto agli Assegni per il nucleo familiare (ANF) come ad esempio i lavoratori autonomi, disoccupati, coltivatori diretti, coloni e mezzadri, titolari di pensione da lavoro autonomo, e nuclei che non hanno uno o più requisiti per godere dell’ANF, in attesa dell’entrata in vigore dell’Assegno unico universale.

 

Leggi anche:

Nuovo assegno unico figli: dal 1° luglio la sperimentazione
Assegno unico universale: solo una famiglia su 5 ha già fatto domanda

Ascolta il podcast:
Assegno unico e Assegno temporaneo figli a carico: le regole fino a dicembre 2021

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli