L’Apprendistato professionalizzante

(foto Shutterstock)

Destinatari, finalità e durata

A CHI SI RIVOLGE?

È dedicato ai giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni (dai 17 anni per chi è già in possesso di una qualifica professionale).

Ma attenzione! Il d.lgs. 81/2015 ha introdotto la possibilità per i disoccupati over 29 di essere assunti con contratto di apprendistato professionalizzante, per aiutarli a reinserirsi nel mondo del lavoro.

Oggi, quindi, è consentito l’apprendistato senza limiti di età per le persone disoccupate che al momento dell’assunzione abbiano diritto a trattamenti a sostegno del reddito legati alla disoccupazione (es. NAspI, mobilità ecc.).

QUALE FINALITÀ HA?

È finalizzato a conseguire una qualifica professionale, cioè ad acquisire una professionalità specifica in un determinato settore.
Il lavoratore, infatti, impara un mestiere sul campo alternando ore di lavoro pratico a momenti di formazione teorica che si svolgono in strutture autorizzate interne o esterne all’azienda.

QUANTO DURA?

La durata del rapporto è solitamente stabilita dal contratto collettivo di settore e dipende dalla qualifica da raggiungere.
Non può, in ogni caso, essere inferiore a 6 mesi, tranne che per le attività stagionali.
La durata massima, invece, non può generalmente superare i 3 anni, ma per le professioni artigiane può arrivare fino a 5 anni.

Cosa succede alla fine dell’apprendistato?

Completato il percorso di formazione, sia il datore di lavoro che l’apprendista possono decidere liberamente di chiudere il rapporto, rispettando l’obbligo di preavviso fissato dal contratto collettivo di riferimento.
Se, invece, nessuna delle parti manifesta tale intenzione il rapporto prosegue nella forma del contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.
Leggi anche:

L’apprendistato
La formazione nell’apprendistato
L’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale
L’apprendistato di alta formazione e ricerca
I diritti dell’apprendista

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli