Quota 100 nel 2021, come accedervi

img1: "Quota 100, che cos'è"

(foto Shutterstock)

I quesiti comuni sull’iter di accesso alla pensione quota 100 per il 2021, sui requisiti di idoneità, e su come presentare domanda

Quota 100 cos’è?

Quota 100 è una tipologia di pensione anticipata prevista per i lavoratori autonomi e subordinati, cioè per gli iscritti all’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO), alle forme sostitutive e esclusive della medesima gestite dall’INPS; restano quindi esclusi i professionisti

La sperimentazione è entrata in vigore nel 2019 per un triennio e permette, al raggiungimento dei requisiti previsti dalla legge, di andare in pensione a 62 anni anziché a 67.

Quota 100, requisiti

I requisiti Per accedere a quota 100 c’è un requisito di tipo anagrafico e uno di tipo contributivo. Infatti, potrà accedere a quota 100 solo chi entro il 31 dicembre 2021 sia arrivato alla maturazione dei requisiti seguenti:

  • 62 anni di età;
  • 38 anni di contributi versati anche grazie al cumulo gratuito di contributi maturati presso diverse gestioni, ad esclusione delle Casse di previdenza dei liberi professionisti, 35 anni di contribuzione al netto dei periodi di malattia, disoccupazione e/o prestazioni equivalenti, ove richiesto dalla gestione a carico della quale è liquidato il trattamento pensionistico;
  • cessato il proprio rapporto di lavoro, se dipendente.

Come domanda di pensione quota 100?

Una volta verificati i requisiti per accedere a quota 100 i contribuenti interessati potranno inviare la domanda di pensione personalmente tramite il sito dell’INPS, contattando il Contact center o con l’ausilio di un patronato o di intermediari dell’Istituto.

Quando si ottiene il primo assegno pensionistico?

Dipende.

Se il contribuente riceverà la liquidazione della pensione da una gestione diversa da quella esclusiva dell’AGO, il primo assegno arriverà il primo giorno del mese successivo all’apertura della finestra.

Se il lavoratore riceverà la pensione solo da una gestione AGO la stessa decorrerà al primo giorno successivo l’apertura della finestra.

La tua opinione ci sta a cuore. Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Contattaci.

Articoli correlati

Ultimi articoli