Le 4 sfide per il benessere delle organizzazioni del futuro

Le 4 sfide per il benessere delle organizzazioni del futuro

(foto Shutterstock)

Quali sono le sfide che le imprese devono affrontare per mettere al centro il benessere e attrarre e trattenere talenti?

Negli ultimi anni l’approccio al lavoro è cambiato profondamente. Da priorità assoluta è diventato un elemento da bilanciare alla vita personale e poi, complice anche il periodo di emergenza sanitaria, si è finalmente cominciato a parlare di mettere al centro le persone nella loro interezza.

I lavoratori, dalla loro, hanno cominciato a lasciare le aziende che non rispondono ai loro bisogni di work-life integration. E dunque, quali sono le sfide che le organizzazioni devono affrontare per mettere al centro il benessere e attrarre e trattenere così i talenti?

Corporate Wellbeing: una strategia integrata su misura

Per garantire un benessere organizzativo integrato, a lungo termine e che risponda agli obiettivi aziendali, le imprese devono affrontare il tema in maniera strutturata.

Per prima cosa, devono iniziare ad ascoltare i propri collaboratori, per poter comporre poi un’offerta che sia calibrata sui loro bisogni. L’offerta dovrà poi essere comunicata correttamente e infine sarà necessario misurarne l’impatto.

Ascoltare i propri collaboratori




Il punto di partenza di ogni strategia è sempre l’analisi dei bisogni globali e specifici della popolazione aziendale.

Il contributo di chi lavora all’interno dell’organizzazione, infatti, è fondamentale per determinare le loro vere esigenze e creare quindi un’offerta che metta al centro il benessere delle persone.

L’ascolto può avvenire attraverso dei questionari, una delle modalità più diffuse, ma anche in colloqui capo-collaboratore o attraverso l’attivazione di presidi di ascolto organizzativo come gli sportelli di ascolto o people caring.

Definire l’offerta

Partendo dai risultati della fase di ascolto, le organizzazioni devono poi rispondere alla domanda “Qual è l’offerta di welfare e a quanto ammonta l’investimento destinato?

Sulla base delle risposte della popolazione aziendale, è possibile individuare le aree del benessere su cui concentrare l’offerta.

Nella maggior parte dei casi, i bisogni si concentrano su:

  • benessere relazionale
  • salute fisica
  • work-life integration
  • life-work skills
  • comunicazione

Comunicare la strategia di welfare aziendale

Una volta definita l’offerta, l’azienda dovrà definire come comunicarla ai collaboratori, e quale strategia di comunicazione utilizzare poi per diffondere le singole iniziative.

Potrebbe sembrare una scelta banale, ma non lo è. Un buon metodo di comunicazione, oltre a servire a far conoscere le iniziative, aiuta ad aumentare anche il senso di appartenenza dei lavoratori, e dunque l’engagement.

Misurare l’impatto delle iniziative

Una buona strategia, per essere efficace, deve essere misurabile. Come possiamo altrimenti sapere se le iniziative sono state efficaci e se l’impatto sui collaboratori è quello sperato?

Misurare l’efficacia delle soluzioni aiuta le aziende a stabilire se i bisogni determinati nella fase di ascolto sono stati effettivamente corrisposti e, in caso negativo, aggiustare il tiro.

Si tratta forse della fase più delicata e ancora oggi sottovalutata dalle aziende che si approcciano a una strategia di Corporate Wellbeing integrata.

Il punto di partenza per progettare la new way of working

Le aziende si stanno sempre più rendendo conto della necessità di costruire una strategia integrata per mantenere e attrarre talenti.La strada è ancora lunga, ma seguire le quattro sfide del benessere delle organizzazioni del futuro è un ottimo punto di partenza per definire iniziative di Corporate Wellbeing che mettano al centro le persone nella loro interezza.

Ebook speciale Welfare in collaborazione con Jointly

Assieme a Jointly abbiamo creato uno speciale in ebook per approfondire il tema del welfare: scopri quali sono le opportunità nel quadro del PNRR, come progettare la new way of working grazie al welfare e come questo strumento può aiutarti a ottenere la certificazione per la parità di genere.



in collaborazione con

Logo Jointly

 

Articoli correlati

Ultimi articoli

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi gratuitamente le ultime novità, le storie e gli approfondimenti sul mondo del lavoro.

Se vuoi proporre temi o raccontare storie di lavoro, saremo contenti di ascoltarti. Dato che siete in moltissimi a scriverci, non tutti riceveranno una risposta personalizzata ai propri quesiti. Ogni mese, però, sceglieremo un intervento a cui daremo seguito direttamente sul nostro sito: aspettiamo il tuo contributo!

Articoli correlati

Ultimi articoli